TEL. 049.891.2132

Come scegliere il pavimento per la tua casa

Quando si esegue una quando si affronta la ristrutturazione di una casa in città a Padova e provincia  la scelta del pavimento è una delle decisioni più difficili. Passaggio spesso sottovalutato, ma gli elementi da tenere in considerazione sono tanti, esempio budget, luminosità degli ambienti e anche l’arredamento è fondamentale perché se si posa il pavimento scuro e mobili scuri la camera risulterà più piccola di quello che è realmente.

Vediamo come scegliere il pavimento per la casa, ricordandoci che un pavimento è per sempre! la scelta del tipo di pavimentazione ricopre un ruolo fondamentale e delicata poiché il muro si può ritinteggiarlo, se un mobile è possibile sostituirlo, cambiare il pavimento ha costi, e svantaggi, davvero rilevanti.

Pavimento in parquet.

Di tipi di pavimento ne esistono tanti ognuno diverso dall’altro, con caratteristiche molto differenti, I pavimenti in legno sono ideali per un ambiente caldo e classico, si abbina a qualsiasi tipo di arredamento, consigliato per la zona notte e il salotto, l’umidità danneggia il legnoper questo è sconsigliato il parquet per il bagno (non vuol dire che non si può assolutamente).

 

Pavimento in ceramica.

La ceramica è il materiale più versatile per la pavimentazione perche ha 4 proprietà fondamentali per il pavimento di casa:

1. E’ molto resistente.

2. Igienica.

3. Facile da pulire.

4. “Repellente” alle macchie

Un pavimento in ceramica quindi, può essere usato tranquillamente in tutta la casa. Inoltre, la possibilità di scegliere tra un’infinità di piastrelle di varie dimensioni e di varie forme e dai colori diversi. La ceramica più resistente e più diffusa è il grès porcellanato, per la sua robustezza e facilità di pulizia, è adatto anche alla pavimentazione di garage e terrazzi. Il nostro consiglio, riguardante le piastrelle quadrate, è quello di posarle in diagonale per far sembrare la camera più grande, nel nostro prossimo articolo parleremo dei vari schemi che si usano per la posa delle piastrelle.

 

Pavimento in cotto.

Il cotto è tornato molto di moda in questi ultimi anni, da un senso di calore e di accoglienza, inoltre è veramente molto resistente. La manutenzione di questo pavimento è molto complicata, per tenerlo bello e pulito, infatti, ha bisogno di trattamenti specifici periodici(fatti da professionisti), inoltre tende ad assorbire i liquidi perciò è difficile da smacchiare.

Pavimento in marmo.

Il marmo era molto diffuso negli anni ’70, ma al giorno d’oggi è meno utilizzato perché troppo costosi. La qualità principale di questo materiale è quella di valorizzare qualunque ambiente con classe ed eleganza e di avere una superficie perfettamente piana e lucida, si abbina a qualunque esigenza di arredamento (classico o moderno). Il costo rimane superiore rispetto a quello di un comune pavimento in ceramica, perché, oltre all’acquisto, si deve considerare un onere maggiore dovuto alla modalità di posa in opera.

Abbiamo affrontato 4 dei principali materiali per il pavimento, nei prossimi articoli parleremo del pavimento continuo (in resina) senza giunti e senza fughe, per consigli piu approfonditi sui materiali per il pavimento non esitate a contattarci, vi risponderanno dei esperti del settore.

Pavimento in parquet: quale scegliere!

Il pavimento in parquet è espressione di eleganza in tutti i suoi colori e le sue forme. Per dare equilibrio alla vostra casa, è importante scegliere un tipo di legno che sia in linea con il resto dell’arredamento. Ecco come scegliere il parquet!

Grazie alle sue caratteristiche, il pavimento in parquet è in grado di rendere accogliente e confortevole ogni ambiente, per questo si posiziona in cima alla lista dei protagonisti del nuovo anno. Si tratta di un materiale dalle doti sorprendenti, in grado di insonorizzare acusticamente e termicamente un ambiente.

Esistono diversi tipi di parquet, dai più classici ai più moderni, con venature, colori e sfumature particolari. Ogni tipologia si adatta ad arredamenti diversi: bisogna scegliere il parquet più in linea con il resto della casa.

# Tipologia

Legno prefinito.

Si tratta di un tipo di parquet veloce: le liste sono già pronte e mantengono la loro forma adattandosi alla linea naturale del pavimento.

Legno massello.

Questo tipo di legno deve essere lucidato dopo la posa, attenzione essenziale per permettergli di mantenere la sua bellezza nel corso degli anni. Si tratta del parquet perfetto per chi ama l’effetto legno naturale.

# Formato

Piccolo.

I listoni di questa tipologia hanno dimensioni ridotte, perfetti per chi vuole arredare la propria casa con creatività, senza rinunciare alla qualità.

Medio.

Se cercate un parquet dai listoni di dimensioni medie, potete scegliere tra:

– Ecoplank, creato per dare eleganza e calore alle vostre stanze, si presenta come un rivestimento perfetto per pavimentare vaste superfici;

– Eco10, disponibile in 18 colorazione diverse, permette di arredare la propria casa con creatività, basandosi sui propri gusti. Si rivela particolarmente indicato per le ristrutturazioni e per gli ambienti di media dimensione.

Grande.

I listoni grandi sono disponibili in diverso materiale: si passa dal Memento, ideale per chi cerca un ambiente unico, con un legno che porta i segni del tempo e crea un effetto antico irripetibile; all’Antique, favorito da chi vuole ricreare un ambiente senza tempo e affascinante.

Se quello che state cercando è un materiale che doni un tocco di eleganza e accoglienza in più alla vostra casa, scegliete il pavimento in parquet!

ESPOSIZIONE SHOWROOM

Pavimenti e Rivestimenti

Corso Delle terme 6/8, Montegrotto Terme (PD)

info@resedile.it

MAGAZZINO

Pavimenti e Rivestimenti

Zona industriale Fossetta,42 Terrassa Padovana (PD)

info@resedile.it