TEL. 049.891.2132

Parquet oliato o verniciato? Ecco come sceglierlo!

Siete alle prese con la scelta del parquet ma non sapete come muovervi? ecco una piccola guida per decidere se è meglio oliato o verniciato e per definire quale trattamento per la superficie fa per voi!
Prima di tutto, dobbiamo considerare che il parquet, trattandosi di legno ed essendo quindi un materiale naturale, necessita di una cura particolare ed è caratterizzato da nodi, fenditure e differenze di colore che non sono difetti, ma particolarità. I migliori tipi di parquet, come quello di Area Pavimenti, sono quelli in stratificato di legno dolce e legno nobile, incollati con colle prive di formaldeide che permettono di avere un prodotto atossico e biologico.

La finitura del parquet

Parquet con finitura oliata
Il parquet con finitura oliata è trattato con uno speciale olio biologico che penetra all’interno del legno e satura i pori, per evitare che penetri lo sporco. Per rinnovarlo è sufficiente rifare il trattamento ad olio e non è necessario procedere con la lamatura. La pulizia richiede un po’ di attenzione: è possibile utilizzare solo il sapone apposito, che non va ad intaccare le proprietà dell’olio.
Questo tipo di finitura è perfetta per gli ambienti dove si passa molto tempo o per gli ambienti pubblici perché si mantiene nel tempo.

Parquet con finitura verniciata
Il parquet con finitura verniciata è rifinito con due strati di vernice fatti asciugare per 48 ore, proprio come una volta; la vernice crea una film protettivo sul legno che lo rende facile da pulire: sono sufficienti acqua e sapone! Per rinnovarlo è necessario procedere con la lamatura e poi riverniciarlo.
Questo parquet è adatto a chi ha poco tempo per fare le pulizie.

La superficie del parquet

Sia che si scelga un parquet oliato o verniciato, è possibile anche decidere fra i diversi trattamenti per la superficie del legno che gli conferiscono un aspetto più o meno materico. La superficie levigata lo rende estremamente liscio; quella spazzolata fa risaltare le venature del legno, ma senza renderlo eccessivamente rustico; quella piallata, invece, lo rende materico al tatto; infine la superficie graffiata conferisce al legno un carattere rustico e vissuto.

Avete ancora qualche dubbio sulla scelta del parquet? venite a trovarci, sapremo consigliarvi la soluzione migliore per voi!

Pavimento in parquet: quale scegliere!

Il pavimento in parquet è espressione di eleganza in tutti i suoi colori e le sue forme. Per dare equilibrio alla vostra casa, è importante scegliere un tipo di legno che sia in linea con il resto dell’arredamento. Ecco come scegliere il parquet!

Grazie alle sue caratteristiche, il pavimento in parquet è in grado di rendere accogliente e confortevole ogni ambiente, per questo si posiziona in cima alla lista dei protagonisti del nuovo anno. Si tratta di un materiale dalle doti sorprendenti, in grado di insonorizzare acusticamente e termicamente un ambiente.

Esistono diversi tipi di parquet, dai più classici ai più moderni, con venature, colori e sfumature particolari. Ogni tipologia si adatta ad arredamenti diversi: bisogna scegliere il parquet più in linea con il resto della casa.

# Tipologia

Legno prefinito.

Si tratta di un tipo di parquet veloce: le liste sono già pronte e mantengono la loro forma adattandosi alla linea naturale del pavimento.

Legno massello.

Questo tipo di legno deve essere lucidato dopo la posa, attenzione essenziale per permettergli di mantenere la sua bellezza nel corso degli anni. Si tratta del parquet perfetto per chi ama l’effetto legno naturale.

# Formato

Piccolo.

I listoni di questa tipologia hanno dimensioni ridotte, perfetti per chi vuole arredare la propria casa con creatività, senza rinunciare alla qualità.

Medio.

Se cercate un parquet dai listoni di dimensioni medie, potete scegliere tra:

– Ecoplank, creato per dare eleganza e calore alle vostre stanze, si presenta come un rivestimento perfetto per pavimentare vaste superfici;

– Eco10, disponibile in 18 colorazione diverse, permette di arredare la propria casa con creatività, basandosi sui propri gusti. Si rivela particolarmente indicato per le ristrutturazioni e per gli ambienti di media dimensione.

Grande.

I listoni grandi sono disponibili in diverso materiale: si passa dal Memento, ideale per chi cerca un ambiente unico, con un legno che porta i segni del tempo e crea un effetto antico irripetibile; all’Antique, favorito da chi vuole ricreare un ambiente senza tempo e affascinante.

Se quello che state cercando è un materiale che doni un tocco di eleganza e accoglienza in più alla vostra casa, scegliete il pavimento in parquet!

Pavimenti e piastrelle: le novità della ceramica!

Che si tratti di pavimenti interni o esterni, è importante che i rivestimenti siano in armonia con il resto della casa per donare un effetto d’insieme elegante e ricercato. In tutte le sue declinazioni, la ceramica è la protagonista indiscussa dei pavimenti e rivestimenti di tendenza per il nuovo anno; ecco qualche informazione sui tipi di ceramica tra i quali scegliere quello più adatto al vostro stile!

# Porcellana

Si tratta della tipologia di ceramica di più alto livello, per caratteristiche e composizione. Costituita in parte da argilla bianca e resa vetrificata dal quarzo al suo interno, la porcellana è diffusa a livello mondiale.

# Grés

Un particolare tipo di porcellana è il porcellanato gres, un particolare tipo di rivestimento ideale per chi apprezza l’evoluzione tecnologica applicata all’eleganza. Si tratta di un materiale rivoluzionario, ottenuto grazie alla sintetizzazione di vari composti, tra cui argilla ceramica, sabbia e molti altri. Soprattutto recentemente le tecniche di produzione si sono affinate tanto da permettere di creare piastrelle di diverse misure e di diversa consistenza, smaltate e non.

# Argilla

Composta principalmente da minerali argillosi, da cui il nome, l’argilla è stata una delle prime materie utilizzate nella produzione di case, pavimenti e rivestimenti. Si tratta di un materiale facilmente modellabile che, una volta portato a temperatura elevata e cotto, garantisce una resistenza e solidità ideale per la creazione di piastrelle.

Ogni tipo di ceramica si adatta meglio, in base ai toni e alle forme, ad un particolare arredamento e ad una particolare funzione. Per gli esterni, ad esempio, si consiglia di optare per materiali più durevoli, in grado di resistere alle intemperie e a condizioni climatiche diverse. Per gli interni, invece, potrete sbizzarrirvi, scegliendo il rivestimento che più vi piace.

Per scoprire tutte le novità della ceramica e scegliere il rivestimento, non esitate ad affidarvi a noi! Grazie alla nostra esperienza ed alla nostra passione, sapremo consigliarvi i materiali, i toni ed i design più adatti a voi ed alla vostra casa!

ESPOSIZIONE SHOWROOM

Pavimenti e Rivestimenti

Corso Delle terme 6/8, Montegrotto Terme (PD)

info@resedile.it

MAGAZZINO

Pavimenti e Rivestimenti

Zona industriale Fossetta,42 Terrassa Padovana (PD)

info@resedile.it